20 gennaio 2018: Intitolazione Biblioteca “Stellini”

Sabato 20 gennaio 2018, alle ore 11,  si è tenuta  nei locali del Liceo ‘Stellini’ la cerimonia di intitolazione della biblioteca al prof. Giovanni Battista Passone, preside del Liceo dal 1975 al 1981.

Locandina Evento

Grande festa allo Stellini per l’intitolazione della sua prestigiosa biblioteca

Non c’è due senza tre, recita un proverbio popolare quanto mai appropriato in questo caso. Si chiude, infatti, con l’intitolazione della biblioteca dello ‘Stellini’ al prof. Giovanni Battista Passone (Lestizza, 1916 – Udine, 2005) una terna di eventi memorabili tesi a eternare il ricordo di tre illustri stelliniani: il primo, che risale al 12 dicembre del 2015, si riferisce all’intitolazione del Lungoroggia al preside Alessandro Vigevani (cfr. «La Voce» XV,1, pp. 6-7), il secondo, avvenuto il 16 dicembre del 2017 (cfr. l’articolo alla pagina precedente), riguarda quella della palestra al medico Stefano Grandis, e quest’ultimo, datato 20 gennaio 2018, concerne appunto la dedica del ‘sacro sito’ al preside che per primo ne catalogò e sistemò i tesori – come definire altrimenti i preziosi volumi contenuti nella sezione barnabitica! – negli anni della sua dirigenza (1975-1981).

In un clima festoso e fortemente partecipato, la cerimonia si è sviluppata in tre fasi diverse: il folto pubblico è stato accolto dapprima in Aula magna, dove sono intervenuti, oltre alla dirigente, prof.ssa Gabriella Zanocco e al presidente dell’Associazione, avv. Gabriele Damiani, la presidente della Regione Debora Serracchiani, il neo sindaco Carlo Giacomello, l’assessore provinciale Beppino Govetto, il prof. Andrea Tilatti, in rappresentanza del Magnifico Rettore, in qualità di Delegato alle Biblioteche e Banche Dati, e infine la prof.ssa Elettra Patti, tenace fautrice dell’intitolazione, che ha tratteggiato la figura del prof. Passone, sottolineandone le eccellenti doti di pedagogista, studioso di storia locale e uomo di scuola.

Il successivo step, che si è svolto nell’atrio dell’edificio, è consistito nella svelatura dell’elegante targa donata al Liceo dall’Associazione ‘Gli Stelliniani’, preceduta dalla parentesi musicale offerta dal coro che, diretto da Anna Pezzetta, ha cantato Lord hold me di Hans Christian Jochimsen e dall’orchestra che, diretta da Alberto Valiera, ha eseguito In un mercato persiano di Albert Ketelbey. La performance  ha lasciato ammirato e incredulo chi ignorava che le due formazioni sono in tutto e per tutto autogestite dai ragazzi stessi. Il mazzo di fiori offerto alla dott.ssa Albarosa Passone, figlia del prof. Passone, ha aggiunto alla cerimonia una nota di fragrante gentilezza.

Unico neo: il tempo trascorso tra l’ideazione del progetto e la sua attuazione (quasi tre anni!) ha impedito di assistere all’evento – e quanto ne sarebbe stato orgoglioso! – al figlio primogenito del Preside, il dott. Piergiorgio Passone, compianto presidente dell’Associazione Medici Cattolici, deceduto prematuramente nel 2016.

La terza fase si è svolta nella sala di lettura della biblioteca, dove la prof.ssa Francesca Noacco ha illustrato agli astanti il contenuto della biblioteca, riservando ovviamente uno spazio maggiore alla sezione barnabitica, nonché le opere librarie del prof. Giovanni Battista Passone, esposte per l’occasione nell’atrio dell’edificio, proprio sotto la targa dedicata all’illustre personaggio.